Ecco quante sedute di laser servono per togliere i peli

Ti stai chiedendo quante sedute di laser servono per togliere i peli definitivamente con risultati davvero convincenti? Scopriamolo insieme.

Quando si pensa di risolvere una volta per tutte il problema dei peli superflui, l’epilazione laser viene sempre messa in cima alla lista dei metodi da considerare.

Tra le curiosità che balenano nella mente di chi non conosce bene questa tecnica spicca particolarmente quella riguardante le tempistiche necessarie ad ottenere i risultati desiderati.

Andiamo dunque a scoprire tutto ciò che riguarda il timing dell’epilazione laser.

Quante sedute di laser servono per togliere i peli senza che vi sia una ricrescita?

Epilazione laser: proviamo a capire quante sedute servono.

Iniziamo dicendo che per ottenere risultati con l’epilazione laser è sempre meglio rivolgersi a centri specializzati in questa pratica (occhio, non tutti i centri estetici lo sono, pur proponendo laser o luce pulsata).

L’epilazione laser a casa o presso una struttura non specializzata infatti oltre a non garantire risultati soddisfacenti espone al rischio di danni alla pelle.

Ci sono infatti alcune controindicazioni come ustioni e ipopigmentazione che sono proprie di un utilizzo sbagliato di questa tecnica o casi in cui attrezzature di bassa qualità non danno risultati ma comportano comunque un esborso importante.

Detto ciò, bisogna essere onesti circa il numero di sedute necessarie all’ottenimento di risultati tangibili. Non è possibile stimare una cifra esatta infatti senza un attento esame di ogni singolo caso.

Si può però tracciare una panoramica generale in base ad alcuni parametri:

  • Tipologia del pelo. I peli ideali per un trattamento laser sono quelli grossi e scuri, per cui il numero di sedute può variare approssimativamente dalle 6 alle 10 in base all’area. Quelli chiari e fini necessitano solitamente di più sedute.
  • Area del corpo trattata. Appare abbastanza logico come l’epilazione laser all’inguine totale o parziale, alle ascelle o al viso siano più semplici da trattare in poche sedute, perché di superficie circoscritta. Aree più estese necessitano sicuramente di più appuntamenti.
  • Sesso del paziente. La ricrescita dei peli dopo il laser negli uomini è più incalzante rispetto alle donne per una questione di equilibri ormonali, pertanto per debellare questo fenomeno c’è bisogno di qualche seduta in più.
  • Obbiettivo del trattamento. Se si cerca la rimozione totale dei peli servono più sedute rispetto a un obbiettivo dichiarato di semplice sfoltimento.
  • Qualità dell’apparecchiatura. Uno strumento di qualità utilizzato sapientemente dall’operatore è fondamentale per perseguire un obbiettivo. Se dopo una decina di sedute non riscontri risultati evita di perseverare e cambia strada.
  • Fattori ormonali del paziente. In presenza di disturbi ormonali sono sempre necessarie tempistiche maggiori per portare a termine un trattamento con successo.

Leggi anche: È più efficace il laser o la luce pulsata? Ecco come stanno le cose

Quanto può durare una seduta di epilazione laser.

Il tempo di durata di ogni singola seduta varia in base ad alcuni aspetti:

  • la superficie della zona da trattare;
  • la quantità di peli presenti nella zona.

Potrai facilmente intuire che per una seduta di epilazione laser alle gambe o alla schiena, aree estese e con una notevole quantità di peli, saranno necessari tempi più lunghi (anche qualche ora) rispetto a zone come mento, labbro superiore, ascelle e inguine (in genere tra i 10 e i 20 minuti).

Altra caratteristica che influisce sul tempo di realizzazione è il tipo di strumentazione utilizzata.

In particolare è importante e decisiva la grandezza dello spot, cioè la parte da cui viene irradiato il fascio luminoso: più grande è il diametro dello spot, più veloce sarà la seduta in quanto si andrà a lavorare su micro-aree più estese.

Un altro fattore che influisce è la frequenza dell’impulso. Questa può variare da modello a modello, poiché l’intervallo di tempo necessario alla ricarica dell’apparecchiatura va da alcuni secondi a decimi di secondo.

Quante sedute di laser servono per togliere i peli? Ragazza cerca le controindicazioni del laser a casa

E quanto tempo serve tra una seduta e l’altra?

Tra una seduta e l’altra di epilazione laser in genere si attende un periodo che può variare in base al caso tra 3 settimane un mese.

Molte persone si domandano se dopo la prima seduta di laser i peli cadono. Beh diciamo che in genere per iniziare a vedere i primi risultati, e quindi alcuni peli che non ricrescono, bisogna attendere almeno un paio di sedute.

Ciò che conta per facilitare un esito positivo di ogni seduta è attenersi ad alcune regole che l’operatore ti indicherà per ottenere la tua collaborazione.

Dovrai quindi evitare di esporti al sole, di fare la ceretta e dovrai idratare e lenire la pelle dopo ogni seduta con delle creme adatte alla tua pelle.

Leggi anche: Ecco quanto dura (realmente) una seduta di epilazione laser

In conclusione.

Se stai pensando di risolvere il problema dei peli con l’epilazione laser e vuoi sapere più nel dettaglio quante sedute potrebbero volerci per trattare una zona, contatta il team di Laserhouse.

Con una consulenza personalizzata gli operatori del centro di epilazione laser di Milano sapranno indicarti la soluzione che fa al caso tuo e ipotizzare un piano strutturato in base alle tue caratteristiche.

blank

Seleziona la sede più comoda per te per ottenere le indicazioni per raggiungerci o telefonarci.

video1

La tua pelle non ne può più di cerette e rasoi?
Sei stufa di perdere tempo con la depilazione?

Epilazione Definitiva

Epilazione Definitiva

Grazie a 20 anni di esperienza medicale e le migliori tecnologie avrai ottimi risultati.

Grazie a 20 anni di esperienza medicale e le migliori tecnologie avrai ottimi risultati.

L'estetica con esperienza medicale

Giorni
Ore
Minuti